Mark de Jong, allenatore di Haase, aveva un debito con l'uomo assassinato

March 29 2016 by Giorgio Perri Print This Article

Sono stati aggiunti nuovi elementi alla storia di Mark de Jong, allenatore di Robin Haase, arrestato nelle scorse settimane per il presunto omicidio di un banchiere olandese. Secondo quanto fatto sapere dai media locali, Mark aveva un debito di gioco di circa 80.000 euro avevo speso una somma superiore ai 60.000 euro in poker online nell'ultimo mese.

Secondo quanto riportato dalle stesse fonti, Mark si sarebbe fatto prestare quelle somme di denaro per le scommesse e non avrebbe acconsentito alla richiesta di rendere pubblico il caso. Si infittisce, così, un caso pieno di incertezze